Quattro città si tingono del sangue dei martiri cristiani

a1

Aiuto alla Chiesa che Soffre torna ad illuminare di rosso monumenti e luoghi simbolo di diverse città italiane in un fine settimana dedicato alla testimonianza del martirio cristiano. In occasione della XXVII giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri, che ricorre il 24 marzo, la Fondazione organizza quattro diverse iniziative ad Albenga, Legnano, Pistoia e Sanremo.

Gli eventi

Il 23 e il 24 si terrà l’evento “Illuminiamo di rosso Legnano ricordando i cristiani martiri”, promosso da Acs assieme alla Parrocchia e al Centro Culturale San Magno. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Legnano, avrà inizio con la veglia di preghiera e l’adorazione che nel pomeriggio di sabato 23 preluderanno all’illuminazione della Chiesa del SS. Redentore. Domenica 24, a partire dalle 18, vi sarà un evento cittadino durante il quale interverranno il direttore di Acs Alessandro Monteduro, il sindaco della città, Gianbattista Fratus, e il parroco di San Magno, monsignor Angelo Cairati. Seguirà l’illuminazione di rosso del Municipio e della fontana in Piazza San Magno. Nella notte tra il 23 e il 24 marzo 2019 la Cattedrale di Albenga e il Santuario della Madonna della Costa di Sanremo si tingeranno di rosso per ricordare i missionari martiri del 2018 e tutti i cristiani che hanno perso la vita nello stesso anno a causa della loro fede. Le diocesi liguri di Ventimiglia-Sanremo e di Albenga-Imperia hanno aderito all’invito di Acs. Per l’intera notte verrà illuminato il Santuario della Madonna della Costa di Sanremo, mentre ad Albenga, sino a mezzanotte, luci rosse tingeranno la facciata e il campanile della Cattedrale di San Michele Arcangelo. Non mancheranno momenti di testimonianza, grazie a don Joseph Fidelis Bature, sacerdote della diocesi di Maiduguri in Nigeria, che racconterà le drammatiche condizioni dei cristiani nel suo Paese. Don Fidelis interverrà prima ad Albenga nel corso della veglia di preghiera presieduta dal vescovo, monsignor Guglielmo Borghetti, che avrà inizio sabato 23 alle 21. Domenica 24 il sacerdote nigeriano porterà invece la sua testimonianza a Sanremo, nella Concattedrale di San Siro, durante la Messa delle 11.15 presieduta dal vescovo, monsignor Antonio Suetta. Nell’ambito di entrambe le celebrazioni si raccoglieranno offerte per finanziare gli studi di 120 giovani seminaristi nigeriani delle Diocesi di Umahia e di Sokoto. Si parlerà invece di Siria a Pistoia, la sera del 23 marzo, grazie alla presenza di don Ihab Alrachid, della Diocesi greco melchita di Damasco. Il sacerdote siriano porterà la sua testimonianza durante la veglia di preghiera per i missionari martiri, presieduta nella Cattedrale di San Zeno dal vescovo, monsignor Fausto Tardelli, con inizio alle ore 21. In contemporanea con l’inizio della celebrazione, si illumineranno di rosso la Cattedrale e il Palazzo comunale di Pistoia.

 

Fonte: InTerris

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...